PubblicitàAruba Fibra veloce
15.5 C
Modena
16.6 C
Roma

MODENA

Pubblicità

MODENA SPETTACOLI

Pubblicità
HomeModena SpettacoliStefano Massini al Teatro Storchi, doppia replica il 10 febbraio alle 16...

Stefano Massini al Teatro Storchi, doppia replica il 10 febbraio alle 16 e alle 19

GAIAITALIA.COM MODENA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Cambio di programma per le date al Teatro Storchi de L’interpretazione dei sogni a causa della partecipazione speciale di Stefano Massini al 74° Festival di Sanremo: annullata la data del 9 febbraio, l’attore e autore, apprezzato dal grande pubblico e vincitore di numerosi riconoscimenti tra cui il prestigioso Tony Awards americano per Lehman Trilogy, sarà in scena in doppia replica sabato 10 febbraio (alle ore 16.00 e alle ore 19.00) e domenica 11 alle ore 16.00.

Liberamente tratto dai noti scritti di Sigmund Freud, L’interpretazione dei sogni porta a compimento l’esplorazione artistica di Massini all’interno degli universi onirici e della teoria freudiana. Il suo è un percorso decennale, costellato dalla pubblicazione dell’omonimo romanzo (Mondadori, 2017) e dalla pièce Freud o l’interpretazione dei sogni diretto da Federico Tiezzi per il Piccolo Teatro di Milano (2018). In questa nuova creazione, l’artista sceglie la forma del monologo, accompagnato dalle musiche originali del compositore Enrico Fink eseguite da Saverio Zacchei (trombone e tastiere), Damiano Terzoni (chitarre), Rachele Innocenti (violino).

Fondamentale per la storia della psicanalisi novecentesca, Freud affronta la sua ricerca sui sogni attraverso l’analisi di numerosi casi clinici, tanto drammatici quanto buffi, capaci di rivelare come i meccanismi dell’onirico abbiano molto a che fare con la messinscena teatrale. È da questa suggestione che ha preso avvio l’indagine, ormai decennale, di Massini sul noto saggio freudiano, alla ricerca delle regole del «fantasmagorico teatro del Sogno».

“Dove andiamo quando sogniamo? – si chiede Massini Che cosa cerchiamo di dire a noi stessi in quello spazio sospeso, ulteriore e intermedio, che ci accoglie appena chiudiamo gli occhi? Ogni essere sogna, al di là del fatto che ne conservi memoria: la nostra esistenza è un susseguirsi di visioni notturne, architetture elaborate e complesse, la cui edificazione obbedisce a una necessità naturale. E allora la domanda diventa: perché sogniamo? Perché per l’essere umano è un bisogno vitale e ineludibile?”

Animato da questi interrogativi e con la sua abilità di narratore, Stefano Massini coinvolge il pubblico in un variopinto catalogo umano di personaggi che, raccontando i propri sogni, vanno a costituire un mosaico di immagini e possibili interpretazioni in cui gli spettatori possono riconoscersi e, forse, anche comprendersi.

foto: Filippo Manzini


L’interpretazione dei sogni

liberamente ispirato e tratto dagli scritti di Sigmund Freud
di e con Stefano Massini
musiche di Enrico Fink
Teatro Storchi
Via Largo Garibaldi, 15
Modena
10 e 11 febbraio
sabato ore 16.00 e ore 19.00 | domenica ore 16.00

 

Stefano Massini è il primo autore italiano ad aver ricevuto il Tony Awards, l’Oscar del teatro americano, oltre ad aggiudicarsi sia il Drama League Award 2022 che l’Outer Critics Circle Award 2022. La sua cifra stilistica si distingue nel coniugare la vena letteraria alla narrazione dal vivo. È noto al grande pubblico per i suoi interventi in TV nei programmi Piazzapulita e Ricomincio da Rai 3. Dal 2016 collabora con il quotidiano “la Repubblica” con il suo spazio settimanale Manuale di Sopravvivenza e con le rubriche giornaliere su repubblica.it. I suoi testi sono tradotti in 27 lingue e messi in scena da Broadway alla Comédie- Française, da importanti registi fra i quali Luca Ronconi o il premio Oscar Sam Mendes. Qualcosa sui Lehman (Mondadori 2016) è stato uno dei romanzi più apprezzati degli ultimi anni (premio Selezione Campiello, premio SuperMondello, premio De Sica, Prix Médicis Essai, Prix Meilleur Livre Étranger). Tra i suoi ultimi libri: Dizionario inesistente (Mondadori 2018), Ladies Football Club (Mondadori 2019), Eichmann. Dove inizia la notte (Fandango 2020) e Manuale di sopravvivenza. Messaggi in bottiglia d’inizio millennio (Il Mulino 2021).

 

(2 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



CRONACA MODENA & REGIONE