Sassuolo, contributi per i centri estivi

di Redazione #Sassuolo twitter@modenanewsgaia #Sociale

 

Un contributo per la copertura del costo del Centro Estivo per bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni. Il Comune di Sassuolo con Deliberazione della Giunta Comunale n. 43 del 12 marzo scorso  ha aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro”, in qualità di componente del Distretto di Sassuolo, finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo (ripartite dalla Regione Emilia Romagna tra i diversi Distretti della Regione), a sostegno delle famiglie che avranno la necessità di utilizzare servizi estivi per bambini e ragazzi da 3 a 13 anni, nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche/educative.

Possono accedere al contributo anche i bambini, in età da scuola dell’infanzia, non iscritti e frequentanti, nell’a.s. 2018/2019, alcuna scuola dell’infanzia. Il contributo alla singola famiglia per bambino è determinato come contributo per la copertura della retta di frequenza/iscrizione (escluse eventuali quote aggiuntive non comprese nella retta di frequenza/iscrizione per pasti, gite, tesseramenti, prolungamento orario etc …) è pari a 84,00 euro settimanali e per un massimo di quattro settimane di partecipazione ai servizi/centri estivi.

In ogni caso il contributo sarà pari al costo della retta di frequenza/iscrizione se lo stesso è inferiore o uguale a 84,00 euro e non potrà essere superiore alla retta di frequenza/iscrizione prevista dal soggetto erogatore. Il contributo massimo erogabile pari a 336,00 euro potrà essere riconosciuto per la frequenza: di 4 settimane nel caso in cui il costo settimanale sia uguale o superiore a 84,00 euro;  per un numero superiore di settimane nel caso in cui il costo settimanale sia inferiore a 84,00 euro.

Le risorse regionali assegnate al Distretto di Sassuolo (per i comuni di Fiorano Modenese, Formigine, Frassinoro, Maranello, Montefiorino, Palagano, Prignano, Sassuolo) per l’estate 2019 sono pari a € 170.455,00.

Sono necessari alcuni specifici requisiti che pubblichiamo di seguito:

  • Residenza del minore nel Comune di Sassuolo;
  • Età del/dei minore/minori compresa tra i 3 anni e i 13 anni (nati dal 2006 al 2016);
  • Famiglie in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio firmato in data antecedente a quella del presente Bando;
  • Famiglie in cui un solo genitore si trovi in una delle condizioni indicate al punto precedente, qualora l’altro genitore non risulti occupato in quanto impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE;
  • Famiglie con ISEE non superiore a € 28.000,00.

 

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le famiglie interessate possono presentare domanda dal 6/05/2019 al 31/05/2019 esclusivamente on line collegandosi al sito del Comune di Sassuolo, all’indirizzo: www.comune.sassuolo.mo.it la voce “Trova servizi” – “servizi on fine” – “contributo regionale centri estivi”. Non saranno ammesse domande pervenute oltre il termine.

 

 





(4 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*