Pubblicità
18.4 C
Modena
19.1 C
Roma
Pubblicità

MODENA CULTURA

Pubblicità

MODENA

Servizi Demografici. Al via indagine sul gradimento

Da lunedì 17 giugno questionari online e intervistatori nella sede dell’Anagrafe di via Santi: dall’attività allo sportello alle opportunità sul web [....]
HomeCopertina ModenaModena. Miglioramento del sottopasso di Porta Nord

Modena. Miglioramento del sottopasso di Porta Nord

di Redazione Modena

Via libera all’intervento di miglioramento dell’accessibilità da Porta Nord del sottopasso della stazione ferroviaria di Modena. Nei giorni scorsi, infatti, la giunta del Comune, su proposta del sindaco Gian Carlo Muzzarelli, ha approvato il progetto esecutivo della riqualificazione che comprende, tra l’altro, la realizzazione di una rampa mobile bidirezionale e di un nuovo ascensore idoneo anche per le bici. Sarà la società di trasformazione urbana Cambiamo spa a realizzare la gara per l’aggiudicazione dei lavori che hanno un valore complessivo di due milioni e 537 mila euro.

Il progetto, infatti, si colloca all’interno di un intervento più ampio che, nell’ambito del “Progetto periferie. Ri-generazione e innovazione”, prevede anche l’allargamento del tratto a sud del sottopassaggio, di competenza di Rete Ferroviaria Italia spa, per migliorare il collegamento tra i due accessi alla Stazione ferroviaria.

Cambiamo spa è il soggetto attuatore del Progetto Periferie nell’ambito del quale ha già realizzato investimenti per 22 milioni di euro su un totale previsto di oltre 25 milioni: dal complesso di Abitare sociale (con 33 alloggi e il Centro diurno per disabili) all’Innovation Hub e Data Center, dalla nuova sede di Medicina dello sport con la struttura riabilitativa all’R-Nord agli interventi sulla mobilità che hanno radicalmente modificato il quartiere a nord della città con riqualificazioni stradali, cinque rotatorie e 3,7 chilometri di percorsi ciclopedonali connessi tra di loro e con le aree verdi. Tra questi interventi c’è anche il parcheggio Porta Nord della stazione ferroviaria che ora verrà appunto completato con il miglioramento dell’accessibilità del sottopasso ferroviario.

L’intervento è stato adeguato all’aumento dei prezzi delle materie prime e dell’energia degli ultimi anni dovuto principalmente alla crisi economica aggravata dalla pandemia e dal conflitto in Ucraina. Il Comune è intervenuto direttamente anche con un contributo di 237 mila euro applicando una quota di avanzo di bilancio.

La rampa mobile sarà collocata in posizione centrale, rispetto alla scalinata esistente ed è prevista anche la sistemazione della pavimentazione esterna, nell’area dell’intervento, e la realizzazione di una nuova pensilina metallica, a copertura delle scale, dei tappeti mobili e del nuovo ascensore che, con una portata di 2.500 chilogrammi, sarà idoneo a ospitare comodamente anche pedoni con biciclette al seguito.

Dal momento dell’aggiudicazione della gara, i lavori avranno una durata indicativa di sei mesi e saranno effettuati in modo da minimizzare l’impatto sulla mobilità ciclopedonale degli utenti della stazione e dei cittadini, garantendo per l’intera durata del cantiere l’accesso al sottopassaggio mediante almeno un ascensore.

 

 

(4 maggio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



Modena
poche nuvole
18.4 ° C
22.1 °
18 °
56 %
2.9kmh
24 %
Dom
27 °
Lun
27 °
Mar
29 °
Mer
31 °
Gio
24 °

ULTIME NOTIZIE