ERT alla ricerca di un nuovo direttore dopo l’addio di Claudio Longhi

0Shares

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #ERT

 

Emilia Romagna Teatro Fondazione prende atto della nomina di Claudio Longhi alla direzione del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, firmata ieri da parte del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini. Il mandato di Longhi in ERT si concluderà il 30 novembre prossimo, alla vigilia dell’insediamento a Milano, previsto nel decreto ministeriale per il 1 dicembre 2020.

Ciò consentirà al CdA della Fondazione di concludere l’approvazione del bilancio di previsione per il 2021 nei termini fissati dallo Statuto (appunto il 30 novembre), così da garantire continuità di gestione ed adempimenti, e analogamente per il CdA del Piccolo che, avendo scadenze leggermente più dilazionate, potrà fare altrettanto. In parallelo, il Consiglio di Amministrazione di ERT – Teatro Nazionale e Teatro Stabile pubblico regionale – proseguirà nel percorso già avviato per definire modalità procedurali e criteri utili all’individuazione del nuovo direttore. Un iter da svolgere nel minor tempo possibile, doverosamente nel dialogo e nel costruttivo confronto con i Soci fondatori e la compagine sociale di ERT.

Il CdA, i Soci, i lavoratori di ERT e la Fondazione tutta rivolgono a Claudio Longhi, con un virtuale affettuoso abbraccio, un corale ringraziamento per il percorso di valore che ha guidato nel quadriennio 2017-2020 e un sincero augurio per il nuovo, prestigioso incarico a cui è stato chiamato.

 

(20 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata