PubblicitàAruba Fibra veloce

MODENA

Pubblicità

MODENA SPETTACOLI

Pubblicità
HomeModenaModena. Atti vandalici alle telecamere, il Sindaco Muzzarelli: "Vergogna"

Modena. Atti vandalici alle telecamere, il Sindaco Muzzarelli: “Vergogna”

GAIAITALIA.COM MODENA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“Gesti inqualificabili che danneggiano il patrimonio pubblico e quindi l’intera collettività, colpendo addirittura apparecchiature poste a tutela della sicurezza dei cittadini. Una vergogna”. Dura la condanna del sindaco Gian Carlo Muzzarelli di fronte agli ennesimi danneggiamenti di matrice no vax contro il sistema di videosorveglianza cittadino.

Dopo le telecamere dipinte di rosso su viale Italia, a Ganaceto e a Lesignana, questa volta sono stati deturpati con vernice colorata altri apparecchi appena installati in località Tre Olmi, dove con ogni probabilità gli stessi autori del reato hanno firmato l’atto vandalico con l’affissione di un volantino dai contenuti farneticanti. “Se prima le scritte attaccavano le vaccinazioni e il nostro sistema sanitario oltre che il buon senso della gente – continua il sindaco – in questa fase gli autori hanno esteso il loro delirio anche al sistema della videosorveglianza fortemente voluto dai cittadini e pagato con risorse della collettività. Questo modo incivile e antidemocratico di esprimere dissenso non è accettabile. Ho fiducia nelle forze dell’ordine che stanno conducendo le indagini e mi auguro che i responsabili siano al più presto individuati e condannati a rispondere delle loro azioni”, conclude Muzzarelli.

 

(31 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



CRONACA MODENA & REGIONE