Pubblicità
18.4 C
Modena
19.1 C
Roma
Pubblicità

MODENA CULTURA

Pubblicità

MODENA

Servizi Demografici. Al via indagine sul gradimento

Da lunedì 17 giugno questionari online e intervistatori nella sede dell’Anagrafe di via Santi: dall’attività allo sportello alle opportunità sul web [....]
HomeCopertina Modena“Lo Splendore dei Gonzaga”, Grandezze & Meraviglie alla Chiesa di san Carlo

“Lo Splendore dei Gonzaga”, Grandezze & Meraviglie alla Chiesa di san Carlo

Mercoledì 1 novembre presso la Chiesa di San Carlo di Modena, alle ore 21, Grandezze & Meraviglie presenta il concerto “Lo Splendore dei Gonzaga”, dedicato a un momento straordinario della coltissima corte mantovana. L’ensemble vocale e strumentale Biscantores oltre a riproporre autori celebri come Giaches De Wert e Claudio Monteverdi, grazie al paziente lavoro di ricerca di Luca Colombo, ridà voce ad opere sacre di rara esecuzione di Benedetto Pallavicino, Amante Franzoni, Gian Giacomo Gastoldi e Salomone Rossi. Mantova e la famiglia Gonzaga rappresenvano una delle vette dell’espressione umanistica e rinascimentale in tutta Europa. Dal punto di vista artistico-culturale è durante il marchesato di Ludovico III Gonzaga, nella seconda metà del XV secolo, che la città raggiunse il momento più alto della sua storia, richiamando le più importanti figure dell’epoca con il compito di trasformare Mantova nella città ‘ideale’. In quegli anni nella corte dei Gonzaga operavano artisti del calibro di Andrea Mantegna, Leon Battista Alberti e grandi umanisti come Baldassarre Castiglione.

Il concerto si prefigge di affrontare la seconda epoca d’oro della città, in cui la musica fu lo strumento principale utilizzato dai Gonzaga per affermare il loro prestigio tra le città italiane; l’epoca d’oro idealmente ebbe inizio nel 1565, sotto il ducato di Guglielmo Gonzaga, con la fondazione della Basilica Palatina di Santa Barbara, con Giaches de Wert maestro di cappella, e durò fino al sacco di Mantova del 1630. Cinque generazioni di duchi Gonzaga si succedettero alla corte di Mantova in quest’epoca: al loro servizio lavorarono numerosi compositori, tra cui gli autori che trovano spazio all’interno del nostro programma, composto da musiche selezionate nel loro repertorio sacro.

Di questi, solo Giaches de Wert e Claudio Monteverdi non hanno bisogno oggi di presentazioni. Quanto agli altri, i loro nomi non suonano familiari al pubblico odierno, il che non sorprende poiché la loro musica raramente è stata eseguita al di fuori della loro epoca.

Biscantores è un ensemble vocale e strumentale specializzato nel repertorio italiano del tardo rinascimento e barocco, formato da musicisti che hanno maturato la loro formazione nelle più prestigiose realtà musicali italiane ed estere, ed è stato fondato e diretto da Luca Colombo. L’alta preparazione e la grande duttilità musicale dei componenti permettono al gruppo di presentarsi in differenti organici: dall’ensemble madrigalistico al coro da camera.

Luca Colombo ha studiato composizione presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, e sempre nel medesimo istituto si diploma con il massimo dei voti in Musica corale e Direzione di coro. È fondatore e direttore del gruppo vocale Ensemble Biscantores, con il quale si presenta nei principali festival italiani ed europei con un grande successo di pubblico e critica. È regolarmente invitato a sostenere seminari e masterclass riguardanti le prassi esecutive rinascimentali e barocche.

Info: 059214333 | www.grandezzemeraviglie.it.

 

 

Mercoledì 1 novembre, ore 21
MODENA, Chiesa di San Carlo

LO SPLENDORE DEI GONZAGA
MUSICA SACRA, DA GIACHES DE WERT A CLAUDIO MONTEVERDI
Voci e strumenti di Biscantores
Luca Colombo direzione

 

(31 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 



Modena
poche nuvole
18.4 ° C
22.1 °
18 °
56 %
2.9kmh
24 %
Dom
27 °
Lun
27 °
Mar
29 °
Mer
31 °
Gio
24 °

ULTIME NOTIZIE