Pubblicità
18.4 C
Modena
19.1 C
Roma
Pubblicità

MODENA CULTURA

Pubblicità

MODENA

Servizi Demografici. Al via indagine sul gradimento

Da lunedì 17 giugno questionari online e intervistatori nella sede dell’Anagrafe di via Santi: dall’attività allo sportello alle opportunità sul web [....]
HomeCopertina ModenaFuturo Bellissimo. Giornate di cittadinanza artistica: gli appuntamenti del 31 maggio e...

Futuro Bellissimo. Giornate di cittadinanza artistica: gli appuntamenti del 31 maggio e 1 giugno

In occasione del 77esimo anniversario della Festa della Repubblica Italiana, Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale propone FUTURO BELLISSIMO. Giornate di cittadinanza artistica, un calendario di appuntamenti realizzato in collaborazione con altre istituzioni e associazioni del territorio: Biblioteca Civica Delfini, Piccola Compagnia Dammacco, Balletto Civile e Istituto Storico di Modena.

Con gli appuntamenti del 31 maggio e 1 giugno, la rassegna entra nel vivo, con protagonisti i più giovani, i loro diritti e il loro essere cittadini in modo attivo e consapevole, alla scoperta dei valori che hanno fondato la nostra comunità.

Mercoledì 31 il Teatro Storchi ospita alle ore 19.00, e in replica alle 21.00, Tell me a story, Esercizi d’immaginario per corpi adolescenti con l’ideazione di Balletto Civile, realizzato in collaborazione con Aliante e Drama Teatro. Tell me a story immagina il “risveglio” di una piccola comunità: compresenza, relazione e creatività collettiva sono al centro di questa creazione, che dà voce e corpo alle storie personali dei ragazzi.

Lo spettacolo è il risultato di un progetto di formazione sulla scrittura scenica dedicato alla città di Modena e rivolto a partecipanti tra i 14 e i 21 anni, selezionati tramite call pubblica a febbraio 2023. Lungo gli intensi mesi di lavoro, il gruppo artistico ha seminato un terreno di confronto con una generazione che ha molto da raccontare: la relazione corpo-voce si è unita a un percorso di “auto-drammaturgia”, per riflettere su temi legati alla necessità espressiva dei partecipanti.

Evento realizzato nell’ambito della rete internazionale Theatre for democracy e di CARNE, la rassegna di drammaturgia fisica che Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale ha ideato con la cura di Michela Lucenti, artista associata.

Giovedì 1 giugno ultimi appuntamenti con FUTURO BELLISSIMO. Giornate di cittadinanza artistica: nel Chiostro della Biblioteca Delfini alle 18.00 I principi fondamentali, l’esito di un percorso di PCTO promosso da ERT.

Nel 75° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione Italiana, prendono parola i ragazzi del laboratorio I principi fondamentali. La Costituzione ideale, condotto da Graziano Graziani nelle classi 3°F del Liceo Tassoni e 4°H del Liceo Sigonio di Modena, presentando al pubblico la loro carta costituzionale, scritta come se fossero i membri dell’assemblea costituente di una nazione immaginaria.

Scrittore, giornalista e una delle voci della trasmissione Fahrenheit di Rai Radio3, da anni Graziani coinvolge le scuole di tutta Italia in un dialogo alla scoperta del rapporto tra costituzione e utopia, poesia e politica, mettendo in discussione concetti come cittadinanza, confine e identità nazionale. Un viaggio di formazione per una nuova autocoscienza civica guidata dallo sguardo e dalle urgenze del presente.

Conclude la giornata il saluto istituzionale di Grazia Baracchi, Assessora all’Istruzione, Formazione professionale, Sport, Pari opportunità del Comune di Modena, e il dialogo con Emanuela Fronza, docente e ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Anche questo evento è realizzato nell’ambito della rete internazionale Theatre for democracy.

Nella stessa cornice alle ore 19.00, la Piccola Compagnia Dammacco presenta La terra vista dalla III E, Tra il serio e il faceto, l’esito di un secondo percorso di PCTO sempre promosso da ERT.

Il laboratorio teatrale Una parola dopo l’altra – condotto dall’autore, attore, regista e pedagogo teatrale Mariano Dammacco e dall’attrice Serena Balivo – ha coinvolto a partire dallo scorso ottobre la classe 3°E del Liceo Tassoni di Modena in un primo approccio alle tecniche di base per la composizione di una drammaturgia. Il laboratorio ha mosso i suoi passi a partire da una domanda: conoscere la storia, ovvero conoscere il passato, è cosa utile per affrontare il presente e progettare e realizzare il futuro? Gli esperti dell’Istituto Storico di Modena hanno condiviso con i ragazzi alcuni documenti d’approfondimento che ricostruiscono le trasformazioni economiche e sociali dagli anni del boom economico, attraversando anche lo sguardo della letteratura e soffermandosi in particolare su Pier Paolo Pasolini.

A partire da gennaio, gli studenti hanno lavorato per scrivere brevi monologhi sul loro futuro, sulla storia, sulle domande e sulle questioni aperte del loro essere giovani adulti e cittadini di una comunità, intrepretati qui da Serena Balivo.

La giornata termina al Teatro Storchi dove, alle 19.00 e alle 21.00, vanno in scena le ultime due repliche di TELL ME A STORY.

 

mercoledì 31 maggio e giovedì 1 giugno Teatro Storchi, ore 19.00 e 21.00
TELL ME A STORY
Esercizi d’immaginario per corpi adolescenti progetto di formazione a cura di Balletto Civile
supervisione Michela Lucenti/ Balletto Civile
ideazione Emanuela Serra/ Balletto Civile
creazione Emanuela Serra, Giulia Spattini collaborazione alla creazione Francesco Gabrielli, Alessandro Pallecchi Arena
danzato e interpretato da Ashley Anima Agyekum, Dario Roberto Aucello, Ana Dhavy’a Balboni Rodrigues, Agata Da Rin Zanco, Lea Priscilla Daidone, Federico Fusco, Mario Grisorio, Thomas Justomi, Laura Mioli, Osayi Osawaru, Gabriele Trizzino, Jacopo Vitale

giovedì 1 giugno Chiostro della Biblioteca Delfini, ore 18.00
I PRINCIPI FONDAMENTALI
esito del laboratorio PCTO I principi fondamentali. La Costituzione ideale
condotto da Graziano Graziani

con le classi 3ª F del Liceo Scientifico “Tassoni” di Modena e 4^ H del Liceo Economico Sociale “Sigonio” di Modena
disegno sonoro a cura di Mattia Mazzocchio

giovedì 1 giugno Chiostro della Biblioteca Delfini, ore 19.00
La Terra vista dalla III E Tra il serio e il faceto
esito del laboratorio teatrale Una parola dopo l’altra condotto da Mariano Dammacco e Serena Balivo
lettura scenica di Serena Balivo

drammaturgia di Andrea Accorsi, Roberta Barbieri, Giulia Bertolani, Filippo Carletti, Vittoria Celloni, Alfonso Angelo Donnici, Bianca Fornasieri, Camilla Galvani, Giorgia Gollini, Daniele Lugli, Maurice Maiuri, Samuele Mammi, Margherita Mandrioli, Martina Minnone, Luca Oddolini, Gaia Panebianco, Gianluca Saltini, Federica Scardigno, Arshnoor Singh, Marija Vostinic
cura della drammaturgia collettiva di Mariano Dammacco

Info: biglietteria@emiliaromagnateatro.com | modena.emiliaromagnateatro.com | tlf 059 2136021 dal martedì a sabato dalle 10.00 alle 14.00.

 

 

(26 maggio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Modena
poche nuvole
18.4 ° C
22.1 °
18 °
56 %
2.9kmh
24 %
Dom
27 °
Lun
27 °
Mar
29 °
Mer
31 °
Gio
24 °

ULTIME NOTIZIE