15.9 C
Modena
martedì, Giugno 6, 2023
Pubblicità

Dal 16 maggio al 1 giugno a Modena “Futuro Bellissimo. Giornate di cittadinanza artistica”

Altre da Modena

Se Paola De Micheli attacca Schlein dai giornali di destra: classe, stile e politica…

"Il risultato elettorale era prevedibile", certo. Ma i candidati chi li ha scelti? Siamo sempre al "meglio un PD al 15% gestito da noi che uno al 20% gestito da un'intrusa" (perché tale la considerano)....

Condividi

Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale celebra la Festa della Repubblica Italiana con FUTURO BELLISSIMO. Giornate di cittadinanza artistica, un calendario di appuntamenti realizzato in collaborazione con altre istituzioni e associazioni del territorio: Biblioteca Civica Delfini, Piccola Compagnia Dammacco, Balletto Civile e Istituto Storico di Modena.

Nella vocazione di un teatro pubblico, come segno di attenzione alle necessità dei più giovani e degli studenti, ERT affianca la didattica scolastica con laboratori, incursioni teatrali, percorsi di PCTO e lectio. Protagonisti di questa piccola rassegna sono infatti i ragazzi, i loro diritti e il loro essere cittadini in modo attivo e consapevole, per scoprire i valori che hanno fondato la nostra comunità.

Si parte martedì 16 maggio con La Costituzione al femminile: diritti e invisibilizzazione linguistica: alle ore 17.30 presso la Biblioteca Delfini, Vera Gheno, sociolinguista, studiosa dei linguaggi digitali e collaboratrice per vent’anni dell’Accademia della Crusca, dialoga con Judith Pinnock, psicologa e psicoterapeuta, esperta di linguaggi e comunicazione di genere.

Se le parole non sono neutre, quali sono le parole “giuste” per rappresentare un mondo fatto di uomini e donne? E come superare l’impronta patriarcale della lingua, assicurando il rispetto della distinzione di genere? Le questioni linguistiche non sono astrazioni, ma rispecchiano quanto nella nostra società sta già cambiando. Un dialogo che prende le mosse dalla Costituzione per arrivare alla più stretta attualità.

L’evento, a ingresso libero, è realizzato da Biblioteca Delfini ed Emilia Romagna Teatro ERT/Teatro Nazionale.

Mercoledì 31 maggio ci si sposta al Teatro Storchi che alle ore 19.00 e in replica alle 21.00 ospita Tell me a story con l’ideazione e la coreografia di Michela Lucenti / Balletto Civile e realizzato in collaborazione con Aliante e Drama Teatro. Con l’intento di creare un terreno di confronto fra corpo/voce e auto-drammaturgia su temi legati al quotidiano e alla necessità espressiva dei partecipanti, TELL ME A STORY immagina il “risveglio” di una piccola comunità: compresenza, relazione e creatività collettiva sono al centro di questa composizione, che dà voce e corpo alle storie personali dei più giovani. Lo spettacolo è il risultato di un progetto di formazione sulla scrittura scenica dedicato alla città di Modena e rivolto a partecipanti tra i 14 e i 21 anni, selezionati tramite call pubblica a febbraio 2023. Evento realizzato nell’ambito della rete internazionale Theatre for democracy e di CARNE, la rassegna di drammaturgia fisica che Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale ha ideato con la cura di Michela Lucenti, artista associata.

FUTURO BELLISSIMO. Giornate di cittadinanza artistica si chiude giovedì 1 giugno con numerosi appuntamenti: nel Chiostro della Biblioteca Delfini alle 18.00 I principi fondamentali, l’esito finale del percorso di PCTO promosso da ERT I principi fondamentali. La Costituzione ideale che lo scrittore, critico teatrale e conduttore della trasmissione Fahrenheit di Rai Radio3 Graziano Graziani ha condotto da febbraio a maggio con le classi 3°F del Liceo Tassoni e 4°H del Liceo Sigonio di Modena. Gli studenti prendono la parola per dare voce alla loro Costituzione immaginaria, scritta insieme a Graziani e con il disegno sonoro di Mattia Mazzocchio. A conclusione, un dialogo aperto con Emanuela Fronza, docente e ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Anche questo evento è realizzato nell’ambito della rete internazionale Theatre for democracy.

Nella stessa cornice alle ore 19.00, la Piccola Compagnia Dammacco presenta l’esito di un secondo percorso di PCTO sempre promosso da ERT: l’attrice Serena Balivo dà voce a La terra vista dalla III E, Tra il serio e il faceto, frutto del laboratorio che gli alunni della classe 3°E del Liceo Tassoni hanno condotto da ottobre 2022 a marzo 2023 con l’Istituto Storico di Modena e con l’autore, attore, regista e pedagogo teatrale Mariano Dammacco. Gli esperti dell’Istituto Storico hanno condiviso con i ragazzi alcuni documenti d’approfondimento che ricostruiscono le trasformazioni economiche e sociali dagli anni del boom economico, attraversando anche lo sguardo della letteratura e soffermandosi in particolare su Pier Paolo Pasolini. A partire da gennaio, gli studenti hanno lavorato con Mariano Dammacco per scrivere brevi monologhi sul loro futuro, sulle domande e sulle questioni aperte del nostro oggi intrepretati qui da Serena Balivo.

La giornata termina al Teatro Storchi dove, alle 19.00 e alle 21.00, vanno in scena le ultime due repliche di Tell me a Story.

Info: biglietteria@emiliaromagnateatro.com | modena.emiliaromagnateatro.com.

 

(3 maggio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata