10.7 C
Modena
lunedì, Dicembre 5, 2022

Proseguono anche a Sassuolo i controlli dei Carabinieri per la prevenzione e contrasto alla diffusione delle sostanze stupefacenti

Altre da Modena

Condividi

di Redazione Modena

Nell’ambito dei servizi coordinati predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Modena in tutto il territorio, la Compagnia di Sassuolo ha attuato un dispositivo di controllo mirato nei comuni di Sassuolo e Maranello, per contrastare episodi di criminalità diffusa, legata per lo più allo spaccio di sostanze stupefacenti e reati contro il patrimonio.

Nell’ambito di tale attività, nell’arco della nottata del 13 febbraio, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno identificato oltre trenta persone, controllate sia a piedi che a bordo di veicoli, sorprendendo un 26enne alla guida di un’autovettura senza patente di guida e con una dose di marijuana. Il veicolo e lo stupefacente sono stati sequestrati. Alle 2 del mattino, un giovane è stato controllato a piedi nel centro abitato di Maranello e denunciato alla Procura della Repubblica di Modena per aver violato l’obbligo di quarantena.

A Modena, la pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, nel corso del servizio di vigilanza nei pressi del Parco Divisione Acqui, ha controllato un 26enne trovato in possesso di 19 gr. di eroina e 1 gr. di cocaina. La persona è stata denunciata in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Anche a Castelfranco Emilia, i militari della locale Tenenza hanno identificato e denunciato alla locale Procura della Repubblica un 23enne trovato in possesso di una dose di cocaina, due bilancini di precisione e 450 euro in contanti.

 

(15 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata