PubblicitàAruba Fibra veloce
15.8 C
Modena
16.6 C
Roma

MODENA

Pubblicità

MODENA SPETTACOLI

Pubblicità
HomeCopertina ModenaBlitz no vax alla Baracchina di Modena: insulti al titolare e "cercavano...

Blitz no vax alla Baracchina di Modena: insulti al titolare e “cercavano la rissa”

GAIAITALIA.COM MODENA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Modena

Con qualcuno tocca pur prendersela, perché se c’è una situazione contingente spiacevole ci dev’essere un colpevole. E non è difficile trovare un colpevole: basta inventarselo. Così il colpevole di turno è diventato il titolare della Baracchina di viale Amendola a Modena dove nel tardo pomeriggio del 4 gennaio una trentina di no vax sono giunti guerreggianti, senza mascherina ma con la pancia piena d’insulti vomitati addosso al titolare.

Proteste, grida, insomma un vero e proprio blitz. Sono dovuti intervenire Digos, Carabinieri e Polizia Locale per evitare il peggio (con la Digos a ricostruire la dinamica dei fatti e le esatte frasi intimidatorie rivolte al titolare) e identificazioni dei protagonisti con multe di 400 euro. I no vax erano una trentina, e dell’attacco squadrista mancavano i manganelli non certo lo stile.

Le forze dell’ordine, come da intervista rilasciata a TRC dal titolare, hanno impiegato “90 minuti” a fare uscire il commando no vax dal locale il cui totolare è stato apostrofato con frasi “sei un razzista”, “un servo dello Stato” fino – pare – a minacce di altro tipo sul quale si sta indagando ma che il titolare, con signorilità, durante l’intervista rilasciata all’emittente modenese, ha sorvolato.

 

(7 gennaio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



CRONACA MODENA & REGIONE