14.1 C
Modena
martedì, Settembre 21, 2021
HomeCopertina ModenaTrentatrenne ubriaco alla guida si schianta contro il muro di un palazzo

Trentatrenne ubriaco alla guida si schianta contro il muro di un palazzo

di Redazione, #Modena

Stava guidando con un tasso alcolico oltre il doppio del consentito un automobilista 33enne denunciato dalla Polizia locale di Modena a seguito di un incidente stradale avvenuto in via Fratelli Rosselli intorno alle 3 della notte tra sabato 17 e domenica 18 luglio. Dopo aver perso il controllo del suo mezzo, infatti, l’uomo si è schiantato contro il muro di un palazzo.

Come ricostruito dall’Infortunistica, la Ford Fiesta condotta dal 33enne, residente in città, si stava immettendo in via Fratelli Rosselli provenendo da viale Amendola quando, all’altezza di un incrocio, ha sbandato e ha terminato la sua corsa contro l’immobile. Sul posto sono intervenute le pattuglie del Comando di via Galilei, che hanno avviato i rilievi finalizzati a determinare le cause del sinistro e hanno sottoposto il conducente, rimasto illeso nello schianto, all’alcoltest; dall’esame è stato riscontrato lo stato di alterazione, con un tasso di circa 1,3 grammi per litro (il limite è 0,5). All’uomo, quindi, è stato contestato il reato di guida in stato di ebbrezza definito dall’articolo 186 del Codice della strada, che ha fatto scattare il ritiro della patente.

Sarà ora l’Autorità giudiziaria a decidere in quale misura applicare l’eventuale sanzione penale a carico dell’automobilista (l’ammenda va da 800 a 3.200 euro) e gli addebiti accessori, tra i quali la detrazione dei punti e la durata della sospensione del documento di guida da sei mesi a un anno. La sanzione potrà anche essere aumentata da un terzo alla metà, dal momento che i fatti sono stati commessi nelle ore notturne (dopo le 22 e prima delle 7).

Inoltre, nell’episodio sono rimasti danneggiati alcuni elementi del palazzo contro il quale è finita la Fiesta: di conseguenza, ai proprietari dell’immobile saranno fornite le informazioni del 33enne, con le quali potranno eventualmente decidere di avviare l’iter assicurativo finalizzato alla richiesta di risarcimento dei danni.

 

(20 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE