Carpi. Si finge rider, ma in realtà è uno spacciatore

di Redazione #Carpi twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

Nella serata del 29 aprile i carabinieri di Carpi hanno fermato un giovane carpigiano che viaggiava a bordo della sua bicicletta. Il ragazzo, a cui è stato richiesto di giustificare la sua presenza, ha risposto sostenendo di essere un rider che stava andando a portare cibo a domicilio. Effettivamente a tracolla aveva uno di quegli zaini termici solitamente utilizzati per tale scopo ma, dopo l’invito a mostrare il cibo che sosteneva di trasportare. è stato costretto a svelare mezz’etto di hashish già suddiviso in dosi, un bilancino elettronico di precisione, la somma di euro 360, un pc portatile e qualche cellulare, tutto nello zaino termico.

E’ stato fermato con l’accusa di detenzione ai fini di cessione di sostanze stupefacenti e ricettazione.

 

(30 aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0