Modena, detenzione e minacce. Due arrestati

0Shares

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

Verso le 6 del mattino del 2 febbraio scorso i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 23enne tunisino, noto alle forze dell’ordine, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo si trovava all’interno di un bar alla periferia di Modena in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol e ha opposto attiva resistenza nei confronti dei militari che tentavano di identificarlo, aggredendoli con spinte e strattoni, insultandoli e minacciandoli. Nel corso della perquisizione personale comunque eseguita, i carabinieri rinvenivano e sequestravano una dose di hashish. L’amico del 23enne, un 25enne anch’egli noto ai Carabinieri, era invece in possesso di un coltello a serramanico con lama di 15 centimetri.

I due sono stati entrambi denunciati.

 

(3 febbraio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata