A Modena la splendida mostra “Requiem per Pompei” di Kenro Izu. Fino al 13 aprile

© Kenro Izu / Fondazione Cassa di Risparmio di Modena – Fondazione Modena Arti Visive | Kenro Izu, Tempio di Apollo, Pompei, 2016. Stampa in platino, cm. 42,2×55

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Fotografia

 

Rimarranno esposte fino al 13 aprile 2020 le fotografie che compongono la mostra Requiem for Pompei del fotografo giapponese Kenro Izu (Osaka, 1949), da sempre affascinato dalle vestigia delle civiltà antiche che lo hanno portato a realizzare delle serie di immagini all’interno dei siti archeologici più importanti e conosciuti al mondo, dall’Egitto alla Cambogia, dall’Indonesia all’India, dal Tibet alla Siria.

Modena consolida così il suo privilegiato rapporto con la fotografia, che l’ha portata a diventare uno dei punti di riferimento in Italia per questa particolare forma di espressione, capace di influenzare tutta la vita culturale della città, grazie all’apporto di istituzioni come la Galleria Civica e la Fondazione Fotografia Modena, entrambe confluite nel 2017 in Fondazione Modena Arti Visive che ospita, proprio in una delle sue sedi, la bellissima esposizione co-promossa per l’occasione dal Parco archeologico di Pompei che ha messo a disposizione alcune riproduzioni dei celebri calchi in gesso delle vittime dell’eruzione e che successivamente la ospiterà nei propri spazi espositivi.

Si tratta di 55 immagini inedite, donate da Kenro Izu alla Fondazione di Modena, scattate tra le rovine di Pompei in un percorso espositivo estremamente suggestivo.

 

fino al 13 Aprile 2020
MODENA al FMAV – MATA
via della Manifattura dei Tabacchi 83

mercoledì, giovedì e venerdì: 11-13 / 16-19;
sabato, domenica e festivi: 11-19
tlf +390592032919
http://www.fmav.org

 

(4 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0