Sposi denunciati per non avere saldato il conto del pranzo di nozze

di Redazione #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Con l’accusa di insolvenza fraudolenta i carabinieri della stazione di Sant’Ilario d’Enza hanno denunciato alla Procura reggiana un 30enne e la giovane sposa 22enne residenti nella provincia di Modena. L’impegno preso dalla coppia a saldare gli oltre 3.000 euro rimanenti dal conto non è stato onorato ed il ristoratore ha formalizzato la denuncia.

L’episodio risale alla fine del mese di settembre quando il ristoratore, al culmine della festa nuziale, ha chiamato il 112 dopo essersi ritrovato con ben 3.000 euro mancanti dal conto senza alcuna garanzia di ristoro da parte dei novelli sposi.

Ai carabinieri i giovani, nel cercare di giustificarsi sostenendo che non erano bastati i soldi delle “buste”, si impegnavano a saldare nel più breve tempo possibile impegno che non hanno, evidentemente, potuto o voluto onorare. I due giovani sono stati denunciati ai carabinieri di Sant’Ilario d’Enza.

 

(11 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata