Il Premio Virginia Reiter torna a Modena: la XV edizione il 22 settembre

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #ModenaCultura

 

Riconoscere e promuovere la migliore attrice del panorama teatrale italiano nella fase iniziale della sua carriera: è questo l’obiettivo del Premio Virginia Reiter, che il 22 settembre prossimo giunge alla XV edizione. L’appuntamento sarà presso il Teatro delle Passioni di Modena dove, a contendersi la palma dell’attrice under 35 che si è maggiormente distinta nel corso dell’ultima stagione teatrale, saranno Giulia Mazzarino, Marina Occhionero e Giulia Odetto. Nel corso della serata – a ingresso libero a partire dalle ore 21.00 – avranno luogo anche le cerimonie di premiazione della settima edizione del Premio Giuseppe Bertolucci – intitolato al regista che ha dato tanto impulso al Premio Reiter e ha ideato il Festival omonimo, e assegnato a un talento scelto tra le migliori attrici europee delle giovani generazioni – e del Premio Virginia Reiter alla Carriera, che quest’anno andrà alla grande interprete italiana Maria Paiato. A selezionare le vincitrici sarà la giuria di esperti presieduta da Ennio Chiodi e composta da Gianfranco Capitta (il Manifesto), Rodolfo Di Giammarco (la Repubblica), Maria Grazia Gregori (l’Unità) e Maurizio Porro, insieme alla direttrice artistica della manifestazione Laura Marinoni.

Ma nell’ambito del Premio Virginia Reiter – pensato per celebrare la grande attrice del passato, coeva di Eleonora Duse e di Sarah Bernhardt, da cui era ammirata, interlocutrice di D’Annunzio e prima interprete della Lupa di Verga – saranno poi numerosi gli appuntamenti all’insegna del teatro e del cinema. Già venerdì 20 settembre avrà luogo, in collaborazione con il Poesia Festival dell’Unione Terre di Castelli e le Associazioni Teatrali Modenesi, un omaggio poetico e cinematografico ai Bertolucci. Il Festival Virginia Reiter nasce infatti nel 2007 da un’idea del regista e sceneggiatore Giuseppe Bertolucci e, per ricordarlo, verranno lette raccolte poetiche scritte dal poeta Attilio Bertolucci e dai suoi due figli Bernardo e Giuseppe. Inoltre presso il cinema Astra verranno proiettati film documentari a cura di Giuseppe e Bernardo Bertolucci. Sabato 21 settembre poi, a partire dalle ore 18.30, al Teatro delle Passioni avrà luogo la Lectio Magistralis sul ruolo dell’attrice a cura di Maria Paiato, vincitrice del Premio Virginia Reiter alla Carriera 2019.A seguire si svolgerà la rappresentazione dei saggi di fine corso degli allievi dell’Accademia Silvio D’Amico di Roma. Mentre, in contemporanea, sempre presso l’Astra, proseguiranno le proiezioni dei film documentario di Giuseppe Bertolucci.

Il Premio Virginia Reiter è realizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Virginia Reiter in collaborazione con ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, ed enti promotori e patrocinanti dell’iniziativa sono il Comune di Modena e la Regione Emilia Romagna, Mibact, BPER Banca, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Amici dei Teatri modenesi.

 

(31 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 





 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*