Modena, incentivi per l’acquisto di bici e moto elettriche

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Trasporti

 

Per promuovere la mobilità sostenibile il Comune di Modena conferma anche per il 2019 il contributo per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita, del kit che trasforma le bici “normali” in elettriche, di ciclomotori e motoveicoli a due o tre ruote a trazione esclusivamente elettrica. L’incentivo può arrivare fino al 20 per cento del prezzo pagato, Iva inclusa, per un massimo di 200 euro per le bici a pedalata assistita, 100 euro per il kit per l’elettrificazione, e 300 euro per ciclomotori e motoveicoli. I contributi saranno liquidati fino a esaurimento del fondo disponibile per il 2019, pari a 19 mila 700 euro, secondo l’ordine delle domande pervenute.

I cittadini e le organizzazioni private, imprese e associazioni, possono richiedere il contributo per un solo veicolo o kit per l’elettrificazione. La richiesta deve essere presentata entro 90 giorni dalla data di acquisto del mezzo o del kit (farà fede la data riportata sulla fattura o sulla ricevuta fiscale). Non è possibile fare domanda per un nuovo contributo finché non siano trascorsi almeno 24 mesi dalla data di erogazione del precedente.

Per richiedere il contributo è necessario compilare il modulo scaricabile dal sito del Comune di Modena (alla pagina ) e presentarlo, insieme agli allegati necessari, direttamente al Settore Ambiente, Protezione civile, Mobilità e Sicurezza del territorio, (via Santi 40), inviarlo per raccomandata o per posta elettronica certificata.

A corredo della domande devono essere allegate: copia della fattura/ricevuta fiscale che comprovi l’acquisto e sul quale dovranno essere presenti il codice fiscale del richiedente, la marca, il nome del modello del veicolo/kit, il numero di telaio/serie e il prezzo finale; copia del documento d’identità e del codice fiscale del richiedente il contributo (persona fisica o titolare/legale rappresentante in caso di organizzazione privata o pubblica); copia della documentazione fornita dal costruttore con le caratteristiche tecniche del veicolo o del kit; copia della documentazione attestante l’idoneità alla circolazione del mezzo su strada (libretto/carta di circolazione) per i ciclomotori e motoveicoli; copia della certificazione della Camera di Commercio, Industria e Artigianato, attestante la sede legale e operativa per le aziende. Le domande prive, in tutto o in parte, della documentazione richiesta, non saranno considerate valide e verranno escluse dal contributo.

La liquidazione del contributo potrà avvenire con bonifico accreditato direttamente sul conto corrente indicato nel modulo di richiesta e dovrà essere intestato o co-intestato al beneficiario) o con pagamento presso la Tesoreria comunale nel caso in cui il richiedente non disponga di conto corrente bancario o postale.

 





 

(19 aprile 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*