2.7 C
Modena
giovedì, Gennaio 20, 2022
HomeCopertina ModenaMatteo Salvini: "Disgustato, gli infangatori non hanno chiesto scusa", ma non si...

Matteo Salvini: “Disgustato, gli infangatori non hanno chiesto scusa”, ma non si riferisce ai tweet che Morisi confezionava per la Lega…

di Giovanna Di Rosa, #politica

Archiviata la questione Luca Morisi, soltanto l’ennesimo virile maschio italiano i cui viziucci con altri virili maschi dovevano rimanere privati e che lanciava strali contro la popolazione LGBTI+ di questo paese – per lavoro, ché tocca pur vivere, mica per cattiveria -, posizione archiviata dalla Giustizia perché a portare la droga dello stupro alla festa è stato il rumeno (e a voler pensar male ci si chiederebbe come avrebbe potuto finire diversamente) ora è il momento degli strali di Salvini.

Il fine uomo politico i cui tweet, compresi quelli confezionati da Morisi stanno ancora lì dove stavano a testimoniare lo spaventoso carico d’odio che la Bestia riversava quotidianamente spesso su persone inermi o annegate in mare, ora è “Disgustato, gli infangatori non hanno chiesto scusa”. Non risulta che Morisi abbia chiesto scusa, a proposito, per ciò che ha scritto prima dello scandalo che lo ha visto protagonista, prima dell’orgetta con escort e poi del ricatto e del rumeno cattivo che lo ha accusato ingiustamente.

La cattiveria delle gente è davvero cosa che “disgusta”, davvero. La droga dello stupro sulla quale le forze dell’Ordine indagavano non l’aveva infatti portata Morisi – ed è molto meglio per lui, per noi e per le Istituzioni per le quali lavorava – ma il rumeno cattivo e Morisi non ha ceduto stupefacenti. Buon per lui, per noi e per le Istituzioni per la quali lavorava. Vero è che, stando alle informazioni date, nella casa di Belfiore del Morisi era stata rinvenuta anche una piccola quantità di cocaina. Ed è un gran brutto segno che uno degli uomini di punta della propaganda e della politica della Lega di Salvini maneggi simili sostanze, anche se solo per eventuale uso personale. A meno che anche quella non appartenesse al rumeno cattivo, quell’altro, dato che erano due, che è sempre meglio dividersi i compiti.

Dunque per la questione Luca Morisi è stata chiesta l’archiviazione, volgendo al termine una triste storia e porgendo a Salvini su un piatto d’argento l’appetibile vendetta. Come sono lontani i tempi in cui la Lega tutta d’un pezzo non voleva avere a che fare con la droga… Per non parlare dei trionfi dei sondaggi e degli show al citofono.

 

(2 dicembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI
4,806FansMi piace
2,397FollowerSegui
130IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE