16.4 C
Modena
martedì, Settembre 28, 2021
HomeCronaca RegioneSvolta nel giallo delle ossa umane ritrovate a Sassuolo: trovate anche due...

Svolta nel giallo delle ossa umane ritrovate a Sassuolo: trovate anche due pistole

di Redazione, #Cronaca

Le ossa umane ritrovato a Sassuolo nella giornata del 6 maggio, ossa con ogni probabilità appartenenti ad una donna, ritrovamento avvenuto mercoledì in una zona di calanchi a Sassuolo (Modena) hanno portato alla luce, grazie anche alle serrate indagini, al ritrovamento di due pistole.

Il ritrovamento avvalora l’ipotesi che i resti possano essere di Paola Landini, 44enne di Fiorano di cui si persero le tracce a maggio di nove anni fa e che era solita frequentare il poligono di tiro. Proprio dopo il suo arrivo nella struttura si erano perse le sue tracce. La donna era uscita di casa con due pistole, mai ritrovate fino al ritrovamento odierno.

L’ipotesi su cui si stanno concentrando le indagini della squadra mobile di Modena, scrive Repubblica, coordinata dalla Procura delle città emiliana, è che possano appartenere a Paola Landini.

 

(8 maggio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE