Allo Spazio DumBo la nuova fiera BOOMing: quando l’arte esplode diventa green

 

di Redazione, #Bologna twitter@bolognanewsgaia #Notizie

 

Di che colore è un’esplosione? Secondo BOOMing Contemporary Art Show è verde. Il colore del mondo vegetale che propaga la vita intorno a sé, germogliando e riappropriandosi dello spazio urbano. La nuova fiera d’arte contemporanea che si svolgerà a Bologna durante l’Art Week (23-26 gennaio 2020) ha ideato il progetto Paint Green per rispondere all’urgenza di creare un ambiente fertile, di idee e non solo.
BOOMing ricorda che “non abbiamo un altro pianeta” e che è necessario ripensare radicalmente la nostra azione per contrastare l’emergenza climatica. E lo fa dando il buon esempio: Paint Green identifica una serie di azioni che renderanno l’evento realmente sostenibile, in tutti i suoi aspetti, dalla gestione della raccolta differenziata alla mobilità, dall’educazione ambientale al cibo, fino alla riduzione della plastica.
Un’attenzione che parte dalla scelta della sede, lo Spazio DumBo, ex scalo ferroviario ora modello di rigenerazione urbana, ecosistema vitale in cui cittadini, associazioni e istituzioni convivono, collaborano e si contaminano.
All’interno dei suoi 40mila metri quadrati saranno allestiti degli “ecopunti” presidiati da uno staff di volontari appositamente formato, che gestirà tutto il processo legato alla raccolta differenziata in collaborazione con i partner tecnici della fiera. Al termine della manifestazione, grazie alle misurazioni effettuate, sarà valutato l’effettivo impatto di questa azione, che sarà quindi possibile replicare e comunicare.

BOOMing darà vita, appoggiandosi a una realtà locale, a un progetto dedicato ai bambini: Kinder BOOMing, uno strumento fondamentale per propagare, in senso transgenerazionale, le buone pratiche legate alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente.
Anche il cibo è essenziale alla vita: per evitare lo spreco alimentare, in collaborazione con un’impresa locale, è stato promosso il Progetto Food con l’utilizzo, nel catering, di stoviglie riutilizzabili o in materiale organico biodegradabile.
BOOMing punta inoltre a ridurre drasticamente l’impiego della plastica, con il posizionamento di erogatori d’acqua all’interno della fiera. Negli spazi della manifestazione sarà vietato utilizzare bottigliette di plastica, mentre saranno incentivati i bicchieri dell’evento e le borracce.
Ultima, ma non meno centrale, la mobilità sostenibile: BOOMing promuoverà l’accesso alla fiera con mezzi pubblici e servizi di bikesharing.

Informazioni:

BOOMing Contemporary Art Show
DumBO – Via Casarini 19, Bologna
23 / 26 gennaio 2020
Opening: giovedì 23 gennaio, ore 20.00-24.00
info@boomcontemporaryart.com

 

 

(9 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata