Il Sindaco Muzzarelli: “Modena e i Modenesi piangono Andrea Camilleri”

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #AndreaCamilleri

 

“La città di Modena e i modenesi piangono la morte di Andrea Camilleri, un grandissimo scrittore e intellettuale che il mondo ci invidia, ricchissimo di talento, mai domo, impegnato per il nostro Paese sino all’ultimo”. Così il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ricorda il grande maestro di Porto Empedocle, famosissimo autore del commissario Montalbano.

Camilleri, nella sua multiforme attività creativa, era anche autore teatrale e proprio il teatro costituì l’ultima occasione di un suo legame con Modena. Nel dicembre 2017, infatti, il Teatro Comunale Luciano Pavarotti mise in scena, ispirata da un suo testo su Caravaggio, l’opera nuova “Il colore del sole”. Nella rappresentazione compariva su grande schermo sul palco proprio Andrea Camilleri, in un’intervista del grande regista Ugo Gregoretti, anch’egli scomparso di recente. L’opera del compositore Lucio Gregoretti per la regia di Cristian Taraborrelli è stata coprodotta dalla Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi con Fondazione Teatro Comunale di Modena, in collaborazione con Accademia d’Arte Lirica di Osimo.

La biblioteca civica Delfini ha allestito a Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103 una vetrina con i libri di Andrea Camilleri e sta pensando a una iniziativa dedicata da inserire nella prossima programmazione.

 

 

(17 luglio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*