Controlli della Municipale in zona stazione. Un arresto

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Cronaca

 

È stato processato per direttissima nella mattinata di mercoledì 3 aprile l’uomo arrestato dalla Polizia municipale di Modena durante i controlli coordinati svolti il giorno precedente, come da ordinanza del Questore. I controlli finalizzati al presidio del territorio e, in particolare, a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati effettuati dagli operatori del nucleo Problematiche del territorio e da quelli del Quartiere 2, insieme all’unità cinofila dei Comuni dell’Appennino Reggiano in diverse zone della città per concentrarsi infine nell’area della stazione ferroviaria.

Qui, in particolare tra via dell’Abate e via Mazzone, verso le 18, gli operatori in abiti civili stavano tenendo d’occhio un paio di uomini che sono stati avvicinati da una ragazza. La donna si è appartata con uno dei due che le ha presumibilmente ceduto della droga. A questo punto sono interventi gli agenti della Municipale fermando i due uomini e la donna che ha ammesso lo scambio ed è stata pertanto segnalata alla Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti.

Lo spacciatore che le aveva ceduto quella che è risultata essere una dose di eroina, è stato arrestato in flagranza di reato. Si tratta di un 28enne di nazionalità nigeriana, C.O. le iniziali, con precedenti specifici per spaccio di sostanze stupefacenti. Anche il connazionale che era con lui, trovato senza documenti, è stato portato al Comando di via Galilei per l’identificazione e successivamente denunciato in base alle norme sull’immigrazione. Durante la direttissima a carico del 29enne che ha chiesto i termini per la difesa, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma presso il Comando della Polizia municipale.

 

 




 

 

(5 aprile 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*