Ai domiciliari per spaccio, evadono per evitare espulsione: arrestati a Ventimiglia

di Redazione #ReggioEmilia twitter@bolognanewsgaia #Cronaca

 

Spacciavano nei pressi della scuola di Montecchio Emilia e per questo due richiedenti asilo, ospiti in una struttura del paese, erano stati arrestati dai carabinieri di Montecchio Emilia coordinati dalla Procura reggiana. I due erano stati sottoposti ai domiciliari nella struttura che li ospitava. Successivamente raggiunti dal provvedimento di espulsione, a loro notificato dai carabinieri di Montecchio Emilia, hanno deciso di evadere per trovare rifugio in Francia.

Sono due cittadini nigeriani S.D di 22 anni e C.B. di 32, che sono stati arrestati al confine con la Francia, a Ventimiglia. Verranno quindi espulsi.

 





 

(1 aprile 2019)

©aprile 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata