PubblicitàAruba Fibra veloce

MODENA

Pubblicità

MODENA SPETTACOLI

Pubblicità
HomeCopertina ModenaArrestato per spaccio e processato per direttissima

Arrestato per spaccio e processato per direttissima

GAIAITALIA.COM MODENA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cronaca

È stato processato per direttissima nella mattinata di martedì 26 marzo un uomo arrestato dalla Polizia locale di Modena per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì 25 marzo durante un servizio mirato a contrastare lo spaccio di droga nella zona del Parco XXII Aprile e ancora una volta determinanti sono state anche le indicazioni fornite agli operatori della Polizia locale della Zona 2 dai cittadini che avevano segnalato l’individuo.

Durante i controlli, l’uomo, che era a bordo di una vettura ferma in via Luigi Cerretti insieme a un altro individuo seduto al posto di guida, ha cercato di nascondersi alla vista degli agenti che però avevano già notato lo scambio in atto tra i due. Una volta fatto scendere dall’auto, gli operatori gli hanno trovato addosso 9 grammi di cocaina e ben 1700 euro in contanti, molto probabilmente provento della vendita di droga, oltre alla carta stagnola già a misura per il confezionamento delle dosi e un coltellino. Lo hanno quindi tratto in arresto portandolo nella sede della Polizia locale presso R-Nord e poi accompagnato al Comando di via Galilei per la fotosegnalazione. Si tratta di un 31enne di nazionalità tunisina, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora.

L’arresto, come il sequestro di droga e contanti, sono stati convalidati nel procedimento per direttissima in cui il giudice ha anche disposto la misura restrittiva del divieto di dimora a Modena.

 

 

(26 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



CRONACA MODENA & REGIONE